Point of View

L’unicità del Life Banker

26/04/2022

Gianrocco Mecca

DISTRICT MANAGER
LIFE BANKER BNL - BNP PARIBAS

Il LIFE BANKER è un consulente contraddistinto in un’industria sempre più omogenea.

Vorrei fare una domanda a tutti coloro che hanno deciso di essere un Life Banker. Per quale motivo avete scelto come mandante della vostra attività di consulenti finanziari il modello di offerta BNL-BNP PARIBAS?

Credo che la risposta sia comune a tutti noi. Perché è un modello distintivo sul mercato! Perché il modello LIFE BANKER ha dei connotati unici: si tratta di una rete di consulenza perfettamente integrata all’interno di una banca ed eroga i servizi di un intero Gruppo bancario, leader in Europa.

La distintività è una risorsa preziosa nel mondo della consulenza perché sta progressivamente scomparendo. Al suo posto, si st facendo strada una percezione del consulente finanziario come COMMODITY. In altre parole – al di là della relazione che rende unico qualsiasi rapporto – il servizio erogato dai consulenti finanziari si sta uniformando e per il cliente può diventare non caratterizzante un consulente rispetto all’altro.

Questa tendenza, a mio avviso, va ricercata in primis nell’offerta delle reti, sempre più omologata. Da qualche anno si sente parlare sempre più spesso del far evolvere il ruolo di consulente finanziario in consulente patrimoniale.

Noi come Life Banker abbiamo effettivamente a disposizione tutti gli strumenti per poterlo fare e vogliamo puntare sempre più sulla nostra peculiarità.

Di seguito alcuni punti su cui agire per un’effettiva distintività del servizio:

  1. Le competenze (non solo tecniche, ma relazionali e comunicative);
  2. La capacità di cogliere esigenze (anche latenti) del cliente, e ciò presuppone un ascolto attivo e una conoscenza approfondita;
  3. Avere a propria disposizione un MODELLO in grado di assicurare al cliente un servizio trasversale in ambito bancario e finanziario;
  4. Specializzarsi in alcune NICCHIE DI MERCATO. Si tratta di temi molto specifici, che richiedono livelli di studio e approfondimento notevoli.

Il trend degli ultimi anni evidenzia un contesto di forte sviluppo della professione del consulente finanziario. Le ragioni derivano da un’esigenza di maggior attenzione e specializzazione richieste dal mercato.

In un contesto di crescita importante, con l’ingresso di un maggior numero di consulenti, il rischio di un cambiamento nei connotati di questa professione è naturale, e la nostra scelta orientata alla distintività è fondamentale per poter dare un valore aggiunto al cliente.

Condividi su